Loading

Apprendere a confliggere

La dimensione del vivere ci mette davanti al cambiamento.
Vivere implica misurarsi con i continui cambiamenti che avvengono in noi e fuori di noi: cambia il nostro aspetto fisico, cambiano i gusti, cambiano le opinioni. Un cambiamento importante della vita avviene quando si diventa genitori: avere dei figli impatta, ancora più che in altre situazioni di vita, su ciò che possiamo e non possiamo fare come prima, su cosa vogliamo fare ma non sempre possiamo, su cosa dobbiamo fare ma non vorremmo.
Ad un certo punto la situazione si complica ulteriormente ed è quando i nostri figli iniziano a crescere e conquistare spazi di autonomia su idee, gusti, scelte. Avviene quando i figli stanno diventando adulti ma ancora non lo sono: quando i nostri figli attraversano la fase dell’adolescenza.
Questa fase della vita si caratterizza proprio per questo: aumentata dose di conflittualità.
Alcuni conflitti sembrano provocazioni. Continue e decise provocazioni. Così il rischio è che i genitori reagiscano alla provocazione, entrino in conflitto ma avendo perso l’obiettivo del contendere perché sfiancati o feriti.
Uscirne vivi è possibile!
Il cambiamento ed il conflitto sono fasi della vita: non sono da evitare (sarebbe impossibile!) ma si può imparare ad attraversarli senza farsi male. Come l’onda del mare: puoi esserne travolto o cavalcarla!
Il conflitto ha in sé pensieri, emozioni, bisogni, risorse e limiti. I nostri e quelli altrui.
Si può uscirne tutti vincitori, ovvero avendo soddisfatto bisogni, acquisito nuove informazioni e avendo rinforzato la fiducia in noi stessi.

Anna

Apprendere a confliggere” è anche il titolo di un laboratorio che Anna organizza ciclicamente. Se vuoi sapere quali sono le prossime date o qualche dettaglio su come si svolge, puoi cliccare qui www.lamire-percorsi.it/blog/lamire-appuntamenti/

Se vi siete persi il suo precedente articolo ed una sua breve bio, li trovate nella rubrica “Conversazioni con persone straordinarie” (ovviamente 🙂 ) ed esattamente qui adolescenza fa rima con partenza

Oppure potete contattare Anna direttamente sul suo sito www.lamire-percorsi.it ed anche sulla sua pagina Facebook www.facebook.com/lamirepercorsi

Leave a Reply