Loading

Psyco mamma (a tratti alterni)

“Stai calma”. Suona familiare?

Se rispondete NO meglio cambiare pagina, se invece risuona come un mantra conosciuto alle vostre orecchie… Benvenute.

L’ho scritto al femminile perché, per misteriose ragioni, il passaggio allo stato ZEN  al padre non vien quasi mai suggerito. Il padre è calmo per eccellenza tranne quando i figli non sono in casa. In quel caso se la madre aprisse l’argomento sarebbe capace di tirar fuori pensieri e considerazioni sulla progenie degne di un orco. Ma poi in loro presenza, in genere, torna ad esser il buon papino di sempre: brontola, bofonchia, semmai abbozza un cenno di fuggevole ira ma sempre abbastanza nei limiti della decenza. A noi mamme invece in adolescenza ci parte la bile. Vorremmo riattaccare il cordone ombelicale per qualche secondo ed urlargli da lì dentro che magari sentono meglio.

Eppure stamattina il papino è esploso.
Ah sì, son soddisfazioni queste, degne del nuovo anno! Quando ha sentito ancora una volta la solita frase non ci ha più visto… è diventato un puma.

“Stai calma, Mà! …Pà,  ma era così anche quando l’hai sposata?”

“No mio caro, era molto meglio. Pensa che sorrideva sempre, ascoltava la musica e sembrava perfino una donna normale!”

Dunque si potrebbero aprire varie riflessioni:

  • Ero meglio prima in che senso?
  • Ho sostituito il riso con un ghigno isterico senza rendermene conto?
  • Il sottofondo di casa non è più musicale ma un perenne digrignar i denti?
  • Sto subendo un’alterazione della personalità o una mutazione fisica?

E invece ho deciso di NO. Non mi lascio tritare il cervello da queste provocazioni. Risoluzione della madre del 2017:

Faccio la doccia con la musica a palla. Se Vasco non vi aggrada pazienza, tappatevi le orecchie.

Azzanno un pezzo di quella cioccolata che costa come un diamante e la madre buona avrebbe conservato per la prole… ma la madre perfetta non esiste! L’avete capito vero?

Esco a comprarmi un giornale. Sì leggo anche io e mica solo scemenze o le vostre pagelle.

Cancello lo yoga e mi iscrivo a zumba, aquagym e se non la finite a BODY COMBAT! 

STATE CALMI. L’anno appena agli albori  vi porterà tante cose nuove tra cui… TARATATÁ….. un nuovo modello di mammina portentosa (l’unica in grado di resistere alle sollecitazioni demenziali dei figli nell’età del transito… E talvolta anche a quelle del papino).

Leave a Reply